Protesi

Per protesi odontoiatrica si intende l’applicazione intraorale di manufatti eseguiti da laboratori autorizzati. Questi sono realizzati dietro prescrizione odontoiatrica in materiali scientificamente testati  e certificati.

La protesi si divide in 2 categorie:

La protesi mobile comprende ogni tipo di dispositivo rimovibile dalla protesi totale o dentietra allo scheletrato cioè sempre apparecchi con flange e denti in resina sostenuti da scheletri metallici che si agganciano sui denti residui

La protesi fissa comprende tutti quei dispositivi protesici che vengono cementati sui denti naturali limati dal dentista o avvitati su impianti in titanio precedentemente inseriti nell’osso.

Queste protesi possono essere realizzati con vari tipi di materiali:

La resina che viene utilizzata per realizzare i provvisori posizionati in bocca in attesa dei definitivi.

La ceramica materiale piu utilizzato nella confezione delle corone realizzate stratificando su una cappetta centrale in lega d’oro della ceramica ad alta temperatura di cottura cosi da nascondere il metallo sottostante e riprodurre fedelmente l’estetica dello smalto naturale.

La ceramica integrale è l’ultimo ritrovato della tecnica. La corona è realizzata interamente in ceramica grazie ad un nucleo non più metallico ma analogamente ceramico. Si utilizza per la sua alta resa estetica: è difficile distinguerlo dai denti naturali. Viene realizzato non più con procedure tradizionali ma mediante teconologia Cad-Cam.

CERCA NEL SITO

ULTIMI CASI CLINICI – IMPLANTOLOGIA

ULTIMI CASI CLINICI – PROTESI